UE irrilevante Paganini

IrrilevantePNR97 – Pietro Paganini

Introduzione al PNR97
Buona Domenica 🌈  Continua la Scuola di Liberalismo di Roma, questa settimana (Lunedì 19 Novembre) con un mio intervento sul Metodo Scientifico.  
Lo sai che rischi di diventare uno spettatore irrilevante? L’Europa è debole senza una strategia geopolitica di tutela degli interessi comuni che sono prima di tutto la Liberaldemocrazia e la Società Aperta.
E per te, oltre al mio consueto aggiornamento settimanale, il design, l’architettura e gli oggetti che stanno cambiando le nostre vite, scelti da me. E’ la Road to the Future…>>> LEGGI IL PNR97
Il progetto dell’Unione europea è straordinario. E’ un processo lento e molto complesso. In questa fase storica i cittadini temono la complessità e il tempo. Vogliono risposte sicure e subito. Questo spiega anche – PNR994 Augustus – il desiderio autoritario. Nel contesto globale l’Unione è necessaria per vincere la sfida globale che altrimenti i singoli Stati, come l’Italia, non sarebbero capaci di affrontare. 
PERCHE’ E’ IMPORTANTE?   L’Europa è diventata territorio di conquista. La Cina, la Russia, gli USA, ma anche monarchie mediorientali, meno rilevanti economicamente e socialmente, ma forti finanziariamente e geopoliticamente, vogliono controllarla e occuparla. L’incapacità di trovare politiche comuni che bilancino gli interessi dei 27 portando vantaggi alla UE come insieme (federato) di parti rendono l’Europa ATTRAENTE ma anche IRRILEVANTE
 
IMPORTANTE PER TE   Puoi essere attraente come consumatore ma controllabile come cittadino. Così ti vedono USA e Cina, un consumatore benestante che ama spendere ma politicamente debole e facilmente controllabile. RISCHI DI DIVENTARE UNO SPETTATORE IRRILEVANTE. 
ECONOMIA VIBRANTE   L’Europa resta un’economia dinamica che produce (anche se la produttività resta bassa) e che innova (tanto ma non quanto dovrebbe). Per questo attrae gli investitori esteri, soprattutto quelli che rispondono a strategie geopolitiche, per esempio nell’ICT. L’Europa non ha una visione geopolitica comune a tutela delle sue imprese strategiche. Abbiamo ceduto agli USA sui dati. Stiamo cedendo alla Cina sulle reti e le infrastrutture tecnologiche, l’AI, la blockchain, ecc.. Restiamo davanti sull’automazione, difendiamola. 
MERCATO ATTRAENTE   L’Europa è un mercato di 500 milioni di cittadini consumatori. Sarà sempre attraente, almeno fino a quando il potere d’acquisto e i consumi resteranno alti. E lo sarà per la sua storia ed influenza culturale. 
EGEMONIA CULTURALE   Il pensiero occidentale resta dominante nonostante l’avanzata di altre economie. Il fermento culturale – che sia il ragionamento filosofico, la creatività artistica, o lo stile di vita – sono il punto di riferimento di chiunque altro, nonostante con il multiculturalismo lo spazio del confronto sia cresciuto. Purtroppo questo confronto, in Europa non sta stimolando, secondo il metodo sperimentale, l’avanzamento della ragione e della scienza e la loro maggiore diffusione. Al contrario ne sta favorendo l’arretramento a vantaggio di forme emotive ed ideologiche di pensiero. 
NEO COLONIALISMO CIALTRONE   Succede che l’Europa sta arretrando rispetto alla scienza e alla ragione, alimentando la diffusione del pensiero ideologico che si accompagna con il retaggio colonialista. Gli europei continuano a girare il mondo impartendo lezioni su come le cose dovrebbero essere e funzionare, in altre parole imponendo il proprio pensiero. Che però si sta svuotando della ragione. Di conseguenza offriamo, o meglio imponiamo, ideologia. 
LO SPETTATORE   è quello che continua a fare l’Italia. Alcuni dei nostri concittadini sono stati i protagonisti del progetto europeo, sin dai tempi di Roma antica. La maggior parte di noi, soprattutto chi ci governa e rappresenta, continua a lamentare dell’Europa, pur beneficiandone, senza portare alcun contributo al suo miglioramento. 
CONTESTARE   è un principio chiave del metodo Liberale che sostiene il conflitto democratico. Esso presume degli argomenti che mettano in difficoltà lo status quo attraverso la proposizione di nuovi che si devono dimostrare più solidi. Gli italiani si lamentano e basta. Senza proporre. Lasciando che il progetto europeo si indebolisca e che l’Europa diventi come l’Italia: terra di conquista. 
L’apertura dei confini culturali, economici, finanziari e sociali è fondamentale purché l’Europa sia in grado di consolidare la Società Aperta. Così non sta succedendo. E’ l’Europa stessa a indebolire la Liberaldemocrazia lasciando che siano altri, vedi Russia e USA, ad imporre il loro modo di ragionare. La tecnologia cinese è benvenuta purché sotto il governo della legge, la nostra.

IrrilevantePNR97 – Pietro Paganini

Paganini Non Ripete - e-zine Road to the Future

The weekly e-zine that analyzes economic and social facts, elaborates and shares ideas, helps anticipating the future.

Author

PNR