quantum supremacy quantum technology paganini cina usa

Quantum SupremacyPNR88 – Pietro Paganini – Illustration by Greg Groesch/The Washington Time

L’Europa e l’Italia stanno perdendo la sfida della Tecnologia Quantistica (o quantica come io preferisco). Lo so è un argomento che non entusiasma, ma dovrebbe, perché riguarda il nostro futuro, la competitività della nostra economia, la stabilità politica, e anche e soprattutto le nostre libertà. 

Paganini Non Ripete - e-zine Road to the Future

The weekly e-zine that analyzes economic and social facts, elaborates and shares ideas, helps anticipating the future.

Davvero? Si. La tecnologia quantistica avrà un impatto notevole sulle nostre vite, pari a quella della digitalizzazione e dell’intelligenza artificiale
 
COME FUNZIONA?  le tecnologie quantistiche – sensing, comunicazione e informatica – sfruttano tutte le proprietà fondamentali degli atomi e delle loro particelle subatomiche per elaborare e trasmettere informazioni. La tecnologia quantistica sfrutta le leggi della fisica e dell’ingegneria quantistica. 
La fisica quantistica può darci orologi e sensori ultra precisi, comunicazioni più sicure e potenti computer che superano le macchine classiche di oggi nella risoluzione di determinati problemi.
UNA MINI RIVOLUZIONE   il quantum computing non sostituirà i dispositivi che abbiamo casa o indosso. Piuttosto servirà per quelle mansioni complesse che l’evoluzione dei computer e l’Intelligenza artificiale non saranno in grado di compiere. 
OGGIsiamo ancora in una fase embrionale. I dispositivi quantici di oggi richiedono temperature ultra-basse o isolamento nel vuoto per operare in modo efficace.
PERCHE’ E’ IMPORTANTE?   La tecnologia quantistica consentirebbe di raggiungere capacità di computazione superiori, cioè un grande vantaggio economico commerciale, militare e anche sociale. Per esempio, il computer quantico permetterebbe di decifrare qualsiasi codice di criptazione facilitando l’accesso alle informazioni e ai canali di comunicazione che Stati e imprese vogliono proteggere per ragioni di sicurezza nazionale o di vantaggio competitivo. Ugualmente, al contrario, favorirebbe l’impiego di codici di criptazione inaccessibili. 
ABBIAMO CEDUTO   a Cina e Stati Uniti il primato dell’Intelligenza Artificiale. Nell’era della guerra informatica i nostri dati  sensibili sono praticamente a disposizione delle più aggressive potenze globali, tra cui la Russia. Un ulteriore ritardo, ormai dato per scontato, con la tecnologia quantistica, ci renderebbe meno competitivi e soprattutto più esposti alle volontà altrui, non sempre benevoli, come abbiamo sperimentato. 
VANTAGGIO MILITARE   diventerebbe impossibile, almeno con la tecnologia odierna, accedere alle comunicazioni militari, garantendo un considerevole vantaggio strategico ed operativo. 
VANTAGGIO COMMERCIALE   accedendo ai dati (o segreti) industriali degli altri o proteggendo i propri si otterrebbe certamente un vantaggio competitivo.
RISCHIO PER LE LIBERTA’   i dati personali potrebbero essere facilmente rubati, manipolati, o impiegati per aveste azioni di propaganda politica, commerciale, o addirittura, comportamentali. 
IL PRIMATO CINESE   la tecnologia quantistica è parte della strategia cinese per conquistare la leadership mondiale al pari dell’Intelligenza Artificiale. Pechino (I) ha una visione chiara del futuro della ricerca tecnologica, (II) sta facendo investimenti significativi, e (III) può contare sulla collaborazione coordinata tra pubblico e privato. 
Dal 2013 Pechino ha investito diversi miliardi di dollari ed ha ingaggiato e formato molti ricercatori. 
QUANTUM SUPREMACYnel momento in cui i computer quantici, per esempio, prenderanno il sopravvento, la Cina si troverà ad avere il medesimo ruolo che gli USA hanno avuto con i chipset e i computer tradizionali, oggi diffusi. 
Siamo ancora lontani, ma la rivoluzione potrebbe cominciare prima di quanto si pensi, almeno leggendo i preoccupanti report prodotti in USA
UN SUGGERIMENTO PER LA UE E IL GOVERNO DEL CAMBIAMENTO(I) investire in ricerca nel settore della tecnologia quantistica; (II) formare e attrarre ricercatori; (III) elaborare una strategia europea e nazionale che combini l’impegno pubblico e privato, gli interessi da tutelare e promuovere sono infatti pubblici e privati. 
TO KNOW MORE
Quantum SupremacyPNR88 – Pietro Paganini  Illustration by Greg Groesch for The Washington Times
Author

PNR